venerdì 23 giugno 2017    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
Fotocamera digitale, guida all'acquisto. G. Anastasi, Agosto 2008

Scartiamo dalla confezione la nostra fotocamera digitale appena acquistata.
Ma che bel design!
Se non fosse stata bella neanche l'avrei comprata, tutta nera pronta da impugnare.
ma come si accende? Non sarà mica che devo leggere le istruzioni!
Ah ecco, questo sembra il bottone giusto, ma non si accende.
Dopo avere premuto e "spremuto" tutti i bottoni disponibili finalmente troviamo quello giusto.
Che modalità utilizzo adesso?
l'automatica cosi' fa tutto da se', oppure, se ci riesco, imposto la priorità di diaframmi.
Provo lo zoom ed ecco apparire il primo limite.
Non riesco ad ingrandire l'immagine piu' di tanto. Bah!
L'acquisto di una fotocamera digitale va ponderato.
Il mercato offe una quantità infinita di marche e soprattutto di modelli e la scelta della macchina fotografica digitale piu' adatta alle nostre esigenze diventa ardua impresa.
La mia impresa ardua invece sarà quella di mettere il focus sulle caratteristiche della macchina in modo da poter capire se un certo modello possa incontrare le nostre esigenze oppure no.
Parliamo innanzitutto del tipo di macchina: reflex, prosumer o compatta?
Le reflex sono adatte ad un pubblico di appassionati, da evitare come primo acquisto se non si ha esperienza.
Sono piu' ingombranti quindi scomode in viaggio.

Hanno da sempre la possibilità degli obbiettivi intercambiabili.
Le prosumer sono una via di mezzo tra le reflex e le compatte, come tutte le vie di mezzo fanno tutto, ma nulla in modo eccellente.

Sono ingombranti come una reflex compatta ma scattano foto di qualità inferiore.
Da consigliare solo nel caso non si hanno problemi di ingombro e se si amano gli zoom potenti (anche 15X).
Le compatte invece sono le piu' versatili ed adatte alle esigenze del fotografo amatore.
Ce ne sono in commercio di buona qualità e scattano ottime foto.
hanno il limite di montare obbiettivi con focali non  estese, qundi in genere lo zoom non è molto potente.
Se la compatta fa per voi non fatene una questione solo di prezzo; compratene una di qualità a meno che ve ne serva una per far giocare  vostro figlio.
Per quanto riguarda invece le caratteristiche generiche esaminiamo alcuni punti:

Risoluzione:
Si misura in pixel e suoi multipli (1 Megapixel = 1 milione di pixel).
Il valore indica quanto è  grande (come superficie) l'immagine prodotta.
In linea teorica una risoluzione alta indica una immagine estesa e ricca di dettagli, cosa realmente vera soltanto se la fotocamera ha ottime caratteristiche generali.
Risoluzioni alte su macchine di scarsa qualità sono fonte di brutte fotografie.
In particolare l'ottica e la qualità del sensore CCD o CMOS fanno la differenza tra una fotocamera di fascia economica ed una di fascia alta.
Non fatevi "imbambolare" dai generosi megapixel di apparecchi economici.
Vanno bene 5 o 6 megapixel per macchine economiche salendo fino a 12MP nel caso di apparecchi di fascia medio/alta.
Se optate per un'alta risoluzione acquistate anche una memory card da almeno 2 Gigabyte.

Ricordatevi che se volete stampare in formato A3 è necessaria una risoluzione di almeno 9 mp.

Modalità di scatto:
Se optate per apparecchi di fascia economica è preferibile comprarne una con  la sola modalità automatica.
Puntate e scattate la foto e lei si arrangia da se.
Le fotocamere invece di fascia media e alta hanno in genere varie modalità di scatto:
- priorità di diaframmi
- priorità di tempi
- AE
- automatica
- scenari predefiniti
- manuale

Ottica:
E' preferibile l'acquisto con zoom di almeno 4X.
Zoom 3X vanno bene solo su macchine economiche.
Ottime le ottiche di origine tedesca.

Modalità video e aspect ratio:
Assicuratevi, se volete fare dei video decenti, che la risoluzione in tale modalità sia almeno 640X480 pixel.
Personalmente preferisco i video girati in formato quicktime (.mov).
Se possedete una TV HD Ready potreste optare per una fotocamera che riprenda in formato 16:9 in modo da visualizzare video non deformati proprio sul vostro televisore.
In questo modo sarà anche possibile fotografare in questo formato (altri disponibili: 4:3 e 3:2).

Ricordatevi che il "sedicinoni" è il formato del futuro.

Già oggi TV e monitor per PC sono disponibili con questo "apect ratio", pensateci!

Da ricordare che solo poche fotocamere offrono la possibilità di utilizzare lo zoom durante la ripresa.

Feeling and handling:
tenete in mano la fotocamera prima dell'acquisto, testate i tasti e provate l'impugnatura.
Compratela solo se la trovate ergonomicamente adatta a voi.